Anice propriet – anice – Scopriamo insieme le propriet dell’anice

Posted on

21 January 2012 | 9:01 am

All’interno dell’anice troviamo una composizione particolarmente variegata: in primo luogo, la percentuale maggiore occupata dai carboidrati (50%), seguiti a ruota dalle proteine (per una percentuale che sfiora il 18%, ma anche dalle fibre (quasi 15%) e quasi il 10% da acqua.La composizione dell’anice si conclude con la presenza di fibre e grassi.All’interno dell’anice troviamo una buona quantit anche di minerali: ad esempio, vi una discreta presenza di rame, zinco, fosforo, calcio, potassio e ferro, nonch magnesio e manganese.La presenza di un tale quantit variegata di sali minerali, non preclude che all’interno dell’anice si trovino anche delle buone percentuali di vitamine: infatti, possiamo denotare la presenza di vitamina A, ma anche di vitamine che rientrano all’interno del gruppo B, cos come la vitamina C e il DFE.
anice propriet

anice propriet Un gran numero di persone ha sentito parlare dell’anice unicamente per il fatto di essere utilizzata come componente aromatica all’interno del processo di realizzazione industriale che riguarda dolci e liquori.

Non quello, per, l’unico impiego dell’anice, visto che questa pianta erbacea annuale pu vantare un altro importante bagaglio di propriet ed effetti benefici per il corpo umano, che spesso si tende a sottovalutare o ad ignorare.Infatti, nel momento in cui l’anice viene assunta come tisana, permette di svolgere un’azione stimolante nei confronti delle secrezioni ghiandolari: in modo specifico, va ad agire sulla ghiandola materna, consentendo anche un incremento del quantitativo di latte materno che viene prodotto e, allo stesso tempo, ne migliora la qualit.L’anice ha anche importanti propriet calmanti: questa pianta viene spesso utilizzata anche per la cura del mal di testa e riesce ad essere particolarmente efficace anche per tutte quelle persone che soffrono di mal di testa o di affaticamenti celebrali, senza dimenticare le complicazioni ai bronchi o i problemi relativi alla tosse.Le propriet benefiche dell’anice si estendono anche all’apparato digestivo, visto che ne migliora il funzionamento; inoltre, riesce anche a svolgere un’attivit distensiva e calmante sull’intestino e rappresenta un ottimo aiuto anche per tutte quelle persone che soffrono di stitichezza.Tra i principali usi dell’anice, troviamo anche quello relativo all’attivit contro la fermentazione intestinale: nei casi in cui si abbia la necessit di combattere flatulenze e borbottii, l’anice riesce ad essere particolarmente efficace.I semi di anice presentano anche delle propriet benefiche per la gola, visto che permettono di svolgere un’azione rinfrescante per la profumazione dell’alito.Tra le varie informazioni circa l’anice giusto anche evidenziare il quantitativo di calorie: per 100 grammi di semi di anice, vengono assunte circa 337 unit caloriche.

  • anice

    anice Lanice, il cui nome scientifico Pimpinella anisum, fa parte della famiglia delle Ombrellifere ed una pianta erbacea annuale, coltivata ormai da tanti secoli per via delle sue importanti proprie…

  • anice stellato

    anice stellato Lanice stellato fa parte della famiglia delle Magnoliacee e viene chiamato comunemente anche con il nome di anice cinese o badiana.Lanice stellato, nonostante il nome, non fa parte della famigli…

  • Anice verde

    anice verde Lanice verde una pianta erbacea annuale che cresce spontaneamente nel bacino del Mediterraneo e, nel momento, in cui fiorisce, si caratterizza per avere dei fiori color porpora.Si tratta di una s…

  • anice

    anice3 L’anice un’erba annuale, che pu vantare una radice semplice, che da molti secoli ormai viene coltivata per via delle sue propriet aromatiche e medicinali.Le foglie di questa pianta, che fa parte…

L’anice viene impiegata piuttosto frequentemente quando si tratta di curare dei problemi come meteorismo, associato o meno ad insufficienza a livello digestivo.

All’anice, nella maggior parte dei casi, si possono far ricondurre degli effetti benefici che permettono di limitare e diminuire il meteorismo intestinale, ma anche propriet spasmolitiche.Inoltre, l’anice viene utilizzato per bloccare i processi di fermentazione che avvengono all’interno dell’intestino.Si tratta di una pianta che viene spesso impiegata anche per la cura delle turbe digestive, sopratutto nel caso in cui si manifestino come dei gonfiori sulla parte addominale del corpo umano.L’attivit benefica dell’anice si pu strettamente collegare a quella del finocchio, dal momento che le due piante, nel caso in cui vengano utilizzate in contemporanea, permettono di godere di un’attivit sinergica: ci vuol dire, essenzialmente, che gli effetti benefici delle due piante, in tale maniera, sono notevolmente maggiori rispetto a quando vengono utilizzate singolarmente.L’olio essenziale con titolazione in essenza deve essere assunto in dosi non superiori ( sempre meglio, per, chiedere il parere preventivo del medico) a 300 mg ogni giorno, almeno mezz’ora prima dei pasti, lungo un periodo pari ad un mese (anche un mese e mezzo in alcuni casi).

La pianta di anice non presenta delle specifiche controindicazioni per quanto riguarda la salute del corpo umano, ma certamente devono essere sempre rispettate delle semplici regole per fare in modo che il dosaggio sia corretto e proporzionato a ci che dobbiamo curare.

Nel corso del periodo della gravidanza, ad esempio, l’assunzione dei semi di anice o di prodotti a base di anice deve sempre avvenire in relazione a quanto stabilito dal medico, quindi con preventivo consulto con una figura professionale.Anche durante l’allattamento, il rispetto del dosaggio fissato dal medico deve essere fondamentale per quanto riguarda l’assunzione dell’anice: il permesso alla somministrazione pu derivare solamente da una risposta positiva del proprio medico curante.L’anice, in ogni caso, viene solitamente sconsigliato a tutte quelle persone che soffrono di allergia all’anetolo, dal momento che si possono realizzare con grande facilit dei casi di dermatiti da contatto.


  • anice


    anice

    Notoriamente conosciuta per il suo utilizzo in cucina per la realizzazione di dolci e liquori, l’anice una pianta arom
    visita : anice




Alphakey

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *