Bonsai di rampicanti – video bonsai

Posted on

14 September 2011 | 7:58 am

Realizzare bonsai di rampicanti è un’operazione difficile anche per i bonsaisti esperti. Le difficoltà principale stanno nel riuscire a contenere la vigoria del rampicante e nel cercare di dargli una forma bonsai partendo da un fusto in grado di sostenersi da solo. Le prime potature devono assecondare lo sviluppo naturale della pianta rampicante per poi cercare di crerae un finto effetto pergolato oppure coltivando il rampicante come una normale pianta dotata di fusto corto e chioma espansa e abbondante.Il bonsai di un rampicante dovrà essere potato più volte nell’arco della stagione vegetativa al fine di contenere lo sviluppo e non perdere la forma data. Cerchiamo sempre di assicurare al bonsai le giuste annaffiature ed utilizziamo preferibilmente concimi granulari a lenta cessione per assicurare un costante e corretto apporto di elementi nutritivi. Ogni 2-3 anni è consigliabile fare un rinvaso del nostro bonsai rampicante per assecondare la vigoria del suo apparato radicale.

Alphakey