Magnesio piante – botanica

Posted on

21 August 2012 | 6:11 pm

Il magnesio un minerale naturalmente presente nella crosta terrestre e nellacqua di mare. Nel complesso, il 2% della crosta terrestre composto da magnesio, che riveste unimportanza particolare non solo per la salute umana, ma anche per quella delle nostre piante. Annoverato tra i microelementi, il magnesio pu essere considerato a buon titolo uno degli elementi indispensabili alla corretta nutrizione delle piante, poich il principale costituente della molecola della clorofilla.

magnesiopiante

Il magnesio, simbolo chimico Mg, entra molto spesso nelle fasi di concimazione delle piante da giardino e di quelle in vaso. La concimazione a base di questo minerale diventa necessaria in caso di carenza o di composizione chimico fisica del terreno incompatibile con il suo assorbimento. Il magnesio interviene nella formazione della clorofilla, degli zuccheri , degli enzimi vegetali e delle vitamine, come i carotenoidi, ma anche nel trasporto di altri minerali che determinano la formazione dei fiori e dei frutti. Una corretta concimazione a base di magnesio consentir di avere piante con foglie, fiori e frutti, ottimamente pigmentati.

Nei terreni e nei terricci da rinvaso il magnesio presente in quantit sufficienti a garantire una corretta nutrizione vegetale, mentre fenomeni di carenza si possono manifestare nei terreni ricchi di calcio e di potassio, che contrastano lassorbimento del magnesio, o nei terreni sabbiosi o troppo acidi. I sintomi da carenza di magnesio si manifestano in maniera diversa in base alla specie di pianta coltivata. In genere, il sintomo pi evidente della carenza di magnesio la clorosi fogliare, con ingiallimento nella parte della nervatura, caduta precoce e scarsa maturazione dei fiori e dei frutti.

Tutte le piante possono essere colpite da carenza di magnesio, specie se il terreno presenta propriet chimico fisiche che rendono impossibile lassorbimento del minerale. Le specie pi suscettibili alla carenza di magnesio sono gli ortaggi, quali peperoni, pomodori, melanzane, e cetrioli, ma anche alberi e piante da frutto, come il susino, larancio, lolivo, la vite. Possono accusare carenza di magnesio anche i fagiolini, le gardenie, le stelle di Natale, le patate, le cipolle, il melone, la rapa ed i ravanelli.

Il magnesio pu essere commercializzato allinterno di concimi complessi su base NPK, oppure in concimi semplici realizzati a scopo correttivo del terreno o curativo dei fenomeni di carenza. I concimi a base di magnesio vengono prodotti in forma di ossidi e di solfati. Questi composti, solubili in acqua, si somministrano tramite concimazione fogliare, che permette limmediato assorbimento del magnesio da parte della pianta.

Guarda il Video



Alphakey