malattia del porro – domande e risposte orto

Posted on

16 April 2012 | 9:49 am

da qualche anno i porri presentano delle spaccature e marciscono prima della maturazione presentando al loro interno delle piccole larve vorrei sapere la causa e se esiste un rimediograzie.
delia antiqua

Buongiorno Rosella e benvenuta nella sezione di giardinaggio.net dedicata alle domande dei lettori relative all’orto. Il porro è un ortaggio facente parte della famiglia delle Liliacee, come la cipolla. Conosciuto e coltivato sin dai tempi degli egizi, il porro, conosciuto anche con il nome latino di Allium porrum, è una pianta che richiede un substrato ricco di sostanza organica, permeabile e facilmente penetrabile dall’ampio apparato radicale di questa specie (più di 50 cm). A seconda della varietà può essere più o meno resistente al caldo ed al freddo ma tendenzialmente è una orticola che necessita abbondanti annaffiature senza però gradire un terreno fangoso e ristagnante.

Prendendo in considerazione il problema da lei descritto, ovvero la presenza di larve all’interno dei porri che minano la parte interna, provocano la rottura e la decomposizione dell’ortaggio, possiamo prendere in considerazione due tipologie di insetti dannosi. Il primo insetto che potrebbe essere la causa delle malattie è la Tignola o Farfalla del porro (Acrolepiopsis acetosella), un insetto che si sviluppa su aglio e cipolla le cui larve crescono alimentandosi delle foglie della pianta. Oltre a causare un forte danno economico dovuto all’aspetto che assumono i porri dopo l’attacco (smangiucchiati diventano invendibili), la defogliazione a carico delle larve facilita l’instaurarsi di muffe e marciume. Il secondo insetto che attacca frequentemente il porro è la mosca del Porro o Delia antiqua. Questo insetto provoca dei danni molto simili a quelli da te descritti e probabilmente è lo stesso che è presente sulle tue piantine. La Delia infatti attacca la parte più interna del fusto e nutrendosi della stessa rovina il raccolto, minando dall’interno la pianta e facendo marcire poi tutta la zona infestata. Esiste poi anche un terzo insetto molto dannoso per il porro ma meno frequente, la Napomyza gymnostoma.Per combattere questi insetti sono utili dei trattamenti con appositi insetticidi (spesso vengono utilizzati prodotti a base di piretro o piretrine). Un’altra soluzione utile può essere l’utilizzo di trappole a ferormoni per gli insetti in grado di catturare gli insetti durante il loro sfarfallamento nella fase adulta.

  • Porro

    Porro Il porro è una gustosa verdura, tipica dell’orto. Appartiene alla famiglia delle liliacee ed è classificata col il nome di allium porro. La sua coltivazione è diffusa praticamente in tutta Italia, anc…

  • Porro

    Porri Il porro è un ortaggio prezioso per l’alimentazione e anche per la cura di disturbi di varia natura in ambito fitoterapico: il suo sapore è simile a quello della cipolla e le sue origini incerte, anch…

  • Porro coltivazione

    Raccolta porri È una pianta che resiste a lunghi periodi di siccità, ma anche alla forte umidità dei periodi invernali. Per avere un buon raccolto di porri è necessario apportare giornalmente una giusta quantità di …

  • Pesco

    pesche Il pesco non cresce spontaneamente in nessun luogo del mondo; trae la propria origine quasi sicuramente dalla Cina ma, per alcuni, dal Medio Oriente – Persia. Attualmente il pesco è uno degli alberi m…

Guarda il Video



Alphakey

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *