Miele acacia – miele – Utilizzo del miele di acacia

Posted on

21 November 2011 | 1:37 pm

Innanzitutto, la zona in cui viene maggiormente prodotto il miele di acacia corrisponde all’Italia settentrionale, dal momento che regioni come Piemonte e Lombardia, soprattutto nella zona delle Prealpi, possono vantare i pi elevati picchi di produzione, anche se il miele di acacia si produce con ottime quantit pure in Toscana.La produzione del miele di acacia si verifica soprattutto nel corso del mese di maggio e si tratta di uno dei mieli pi delicati e ricercati che si possano trovare in natura.Il miele di acacia si pu tranquillamente definire primaverile, dal momento che viene raccolto nelle zone delle Prealpi a partire dal mese di maggio, partendo dalle pianure per poi passare, piano piano, alle valli.In realt, la produzione del miele di acacia piuttosto diffusa anche in diverse altre regioni, come ad esempio l’Emilia Romagna, la Campania e l’Abruzzo.Non dobbiamo dimenticare anche come ci sia un notevole quantitativo di miele di acacia che viene importato dall’Europa dell’Est e dalla Cina.
miele acacia

miele acacia Stiamo parlando di una dei mieli che possono vantare il maggiore indice di diffusione e di apprezzamento da parte dei consumatori.

Questo miele si caratterizza per avere uno stato fisico estremamente liquido, che si mantiene tale nel tempo, una colorazione molto chiara e un notevole potere dolcificante.Tutta questa serie di caratteristiche del miele puro possono essere facilmente integrate e modificate sia dall’andamento della stagione che dalla concentrazione di differenti nettari.Le propriet del miele di acacia sono principalmente disintossicanti del fegato; inoltre, questa tipologia di miele specialmente adatta a curare e trattare le infiammazioni che colpiscono la gola.Infine, il miele di acacia pu essere utilmente impiegato con lo scopo di svolgere un’attivit lassativa.Il miele di acacia particolarmente importante per l’organismo, soprattutto per la cura di un notevole numero di disturbi che colpiscono l’apparato digerente e riesce ad essere estremamente efficace anche nei confronti dell’acidit di stomaco.

  • Albizia

    Fiori albizia julibrissin Il terreno ideale per la coltivazione dell’Albizia quello soffice e fertile, con pH tendente all’acido e dotato di un ottimo drenaggio. Se la pianta viene coltivata in vaso, necessario posizionare…

La principale caratteristica del miele di acacia quella di avere una colorazione particolarmente chiara, quasi cristallina, con dei sapori ed odori che ricordano moltissimo la vaniglia.

L’umidit media di questo miele si aggira intorno ad una percentuale pari al 16-17%, ma non dobbiamo dimenticare come la cristallizzazione possa mancare del tutto o avvenga con tempi estremamente lunghi (basti pensare che, nella maggior parte dei casi, necessario aspettare almeno un anno e mezzo, se non due).Il miele di acacia per conservarsi piuttosto a lungo in uno stato liquido; inoltre, detiene la particolare caratteristica di intorbidirsi per via della costituzione dei cristalli, anche se la cristallizzazione non viene mai a realizzarsi interamente.All’interno del miele di acacia possiamo trovare una percentuale di acqua pari al 16-17 percento, lattoni, glucosio, fruttosio, saccarosio, maltosio e isomaltosio.

Questo miele si caratterizza per avere un sapore estremamente dolce e piuttosto confettato.

Ad ogni modo, il miele di acacia pu vantare il fatto di poter essere sfruttato praticamente per ogni impiego ne si voglia fare.Per via della notevole concentrazione al suo interno di fruttosio e per la contemporanea mancanza di ogni tipo di sapore intenso o forte, il miele di acacia viene spesso impiegato come dolcificante per un gran numero di alimenti: si va, infatti, dallo yogurt alla frutta, senza dimenticare le bevande e ancora molto altro.La caratteristica del miele di acacia, nel momento in cui viene impiegato come dolcificante, quella di non andare ad alterare in alcun modo, il gusto degli alimenti, ma a svolgere essenzialmente il ruolo di alternativa principale allo zucchero.Nel caso in cui venga sfruttato in dosi piuttosto ridotte all’interno dei processi di panificazione, pu essere estremamente utile per dare un giusto aroma e colore alla crosta del pane che si va a realizzare.In numerosi casi, il miele di acacia viene indicato e suggerito anche dai pediatri in integrazione con il latte vaccino, a partire dal primo anno di vita del bambino.

miele di acacia Il miele di acacia particolarmente diffuso e conosciuto per la sua inconfondibile dolcezza, ragion per cui risulta estremamente apprezzato dai bambini.

Questo tipo di miele si pu anche utilmente impiegare per quanto riguarda la dolcificazione di alcune bevande, dal momento che il suo sapore ed aroma delicati permettono di non modificare il gusto della stessa bevanda.Le api apprezzano particolarmente i fiori d acacia, per via della notevole presenza di nettare all’interno dei calici dei fiori: si tratta di una raccolta a cui le api si sottopongo davvero senza alcuna pausa, lavorando per circa dieci giorni, a ritmo completa, esattamente nel periodo in cui la pianta fiorisce.Il miele di acacia viene utilizzato anche per accompagnare bevande come caff o tisane, ma sono particolarmente apprezzati anche diversi abbinamenti con dei formaggi, come ad esempio il gorgonzola.

Alphakey