Moltiplicazione orchidee – orchidee

Posted on

4 September 2011 | 6:20 pm

Le orchidee sono annoverate tra le piante pi apprezzate del mondo in quando riescono a donare dei fiori considerati tra i piu belli in assoluto. In questo articolo, andremo ad osservare la moltiplicazione delle orchidee. Prima di tutto, mi piacerebbe andare a chiarire cos’ precisamente la moltiplicazione:Con moltiplicazione si intende come dice la parola stessa, la moltiplicazione del seme, per ottenere pi semi, e quindi pi fiori. Ci sono due metodi per moltiplicare le nostre amate piantine: tramite l’immissione di altri semi nel terreno, o utilizzando una via vegetativa.
fiore orchidea

telea Effettuare una telea per la moltiplicazione molto semplice. Si utilizza il frammento di una pianta, che viene tagliata e sistemata nel terreno, viene cos creato un nuovo esemplare. Tramite questa propriet rigenerativa vegetale, possiamo moltiplicare tantissimo le nostre piante. Andiamo per ad osservare pi da vicino questa propriet:

I vantaggi, sono evidenti , la moltiplicazione che viene effettuata di tipo agamica, in questo modo andremo ad evitare la ricombinazione legata alla riproduzione sessuale. La pianta che cresce tramite questo metodo, viene quindi perfettamente uguale alla pianta generatrice.Mi raccomando, quando andremo ad effettuare una talea, bisogna ottenere il frammento sempre tramite fusto provvisto di nodo.Altre piante che crescono molto velocemente tramite questo metodo sono il fico d’india e il finto papiro.

  • orchidee

    orchidea In questa sezione vi parleremo delle orchidee, fiori bellissimi simboli di eleganza e raffinatezza, con un profumo delicato e sensuale che inebria i nostri cuori e il nostro spirito.Si dice che il n…

  • Significato Orchidea

    fiore di orchidea Lorchidea si presenta come un fiore dal profumo dolcemente seducente, dal fascino misterioso dettato da una rara bellezza, davvero unico per eleganza e senso di regalit, simbolo di armonia perfetta …

  • Fiori orchidea

    orchidea zygopetalum Lorchidea viene coltivata soprattutto per i suoi magnifici fiori dai tantissimi colori che vengono venduti in modo particolare come fiori recisi. I fiori dellorchidea si sviluppano solitari oppure…

  • Dendrobium

    dendrobium giallo Il Dendrobium una specie floreale molto diffusa, anche se la maggior parte di noi a sentire questo nome apparentemente cos inusuale non riuscir ad immaginare nella propri mente di cosa stiamo parl…

semi orchideaLa moltiplicazione tramite l’utilizzo di altri semi sicuramente la pi semplice e ovvia, ed anche la pi utilizzata perch i risultati si ottengono in maniera ottimale ed immediata. Bisogna far crescere la pianta, e ottenere i fiori. Successivamente bisogna ricavare i semi, e riseminarli. Innaffiarli come una pianta. Il fusto che crescer non sar necessariamente uguale alla pianta generatrice.

riprodurre orchidee Questa sicuramente la via piu difficile e complicata. Con la semina si mettono a rischio le propriet genetiche e quindi, le piante che usciranno non saranno mai uguali alle piante generatrici. Grazie a questa tipologia di Moltiplicazione, le orchidee cresciute tramite semina, hanno sempre una grande variet di forma, di colori e di tipologie (che come potrete leggere sugli altri articoli di questo sito, ne esistono veramente tantissimi). C’ anche un pro, ovviamente i risultati di questa semina saranno molto piu convincenti, e essendo colorati in maniera diversa rispetto alla pianta generatrice, creeranno una variet davvero piacevole alla vista. Ovviamente, come tutte le tipologie di moltiplicazione, anche questa ha dei contro: I semi sono assolutamente senza nutrimento, e non assomigliano per niente ai classici semi che siamo abituati a vedere. Essendo senza sostanze, possiamo dargli il colorito, con un innaffiata (raramente) di acqua unita allo zucchero e al succo di pomodoro. Mi raccomando, l’acqua deve essere sempre concimata!

La propagazione un metodo davvero molto semplice, infatti bisogner munirci di un barattolo (in vetro ovviamente ) e inserire al suo interno i semi dei nostri fiori con dell’ovatta (i semi sotto). Ovviamente dopo, baster curare la pianta come una pianta normale, e poi eseguire un travaso (come fare un ottimo travaso lo potrete leggere sul nostro sito nella sezione orchidee). Ovviamente, ci sono dei problemi. Ad esempio, i semi di orchidee, come ben sappiamo sono enormi. Come possiamo fare a seminarli bene, senza fare in modo che entrino nel vaso granelli di muffa? Ora vi spiegher come fare.Prima di tutto, dobbiamo procurarci dell’Agar, un gelitificante che si usa anche per i dolci. Successivamente abbiamo bisogno di pomodori, latte di cocco e concime.Bisogna poi passare i pomodori, ed eliminare i semi dal succo. A questo liquido, aggiungiamo adesso il latte di cocco e l’acqua (ovviamente distillata) e mentre riscaldiamo tutto aggiungiamoci l’agar.Quanto il composto pronto, possiamo inserire la soluzione all’interno dei barattoli di vetro e tapparli per bene, mettendo i barattoli all’interno di una pentola a pressione e far bollire per 20 minuti.Una volta che il tutto si raffreddato rigorosamente a temperatura ambiente sterilizziamo i semi e prendiamoli tramite una riringa inseriamoli successivamente nel barattolo. Il metodo dei barattoli ovviamente non assolutamente rigoroso ed ha una grossa percentuale di casi con semi bagnati di muffa. Per , se ne prepariamo una decina, qualcuno uscir sicuramente bene. Ricordiamoci quindi che in ogni barattolo, vengono messe decine di semi, e che ogni seme una pianta!


Alphakey