Olio di borragine – oli essenziali

Posted on

23 October 2011 | 8:34 am

La borragine una pianta che proviene dal continente asiatico, ma che al giorno d’oggi particolarmente diffusa nel vecchio continente e nella parte settentrionale dell’Africa.Dalla pianta di borragine si pu ricavare un importante olio vegetale, che presenta una ricca concentrazione di acidi grassi essenziali e, in modo specifico, un acido gamma linoleico, che si dimostra il vero fulcro di tutte le attivit benefiche che vengono svolte dall’olio di borragine.L’olio di semi di borragine si ottiene dopo un complicato procedimento di spremitura a freddo ed , senza ombra di dubbio, una delle principali fonti di acido gamma-linolenico (che viene definito anche con la sigla GLA): si tratta di un acido grasso semiessenziale che rientra all’interno della grande categoria degli omega-sei.L’olio di borragine viene impiegato frequentemente per la regolazione degli ormoni e per far diminuire il livello di pressione che presente nel sangue, ma permette anche di curare ottimamente le disfunzioni coronarie, la pressione alta e l’artrite reumatoide.La ricca presenza di GLA, insieme al rispetto di una dieta corretta, pu certamente apportare un gran numero di benefici, sopratutto nel caso in cui ci sia l’esigenza di trattare tutti quei disturbi che vanno a colpire la pelle, ma anche per quanto riguarda la cura della perdita di equilibrio a livello del metabolismo lipidico, allergie e disturbi artritici.
olio di borragine

olio di borragine L’estrazione dell’olio di borragine avviene attraverso una particolare procedura che viene definita con il termine di spremitura a freddo.

Ricordiamo che, nel corso di tale procedimento, non si applicano mai dei solventi, per il semplice motivo di non andare ad intaccare in qualsiasi modo la presenza di acidi grassi all’interno dell’olio di borragine.Frequentemente possiamo trovare in commercio l’olio di borragine sotto forma di perle, al cui interno si trovano GLA, olio di semi di borragine titolato, addensante, un antiossidante (ovvero un estratto naturale che possa contare su una ricca concentrazione di tocoferolo), perla di gelatina e un componente di resistenza.

  • Gladioli

    gladiolus rosa Il gladiolo, o gladiolus, appartiene alla famiglia delle iridacee ed una pianta particolarmente indicata per i giardini, di gladiolo esistono tantissime variet di cui alcune ibride. Questo fiore ha…

  • Liquirizia

    liquirizia1 La liquirizia una pianta erbacea cespugliosa perenne, diffusa in tutta larea mediterranea e dalle origini antichissime, appartenente alla famiglia della Fabaceae. I suoi primi utilizzi risalgono a…

  • Allium

    Allium aflatunense L’Allium un genere di piante che appartiene alla famiglia delle Liliaceae che presentano l’aspetto di erbacee perenni oppure annuali con una infiorescenza a forma di globo. L’allium presenta un’alte…

  • Nitrato ammonico

    Nitrato ammonico Il nitrato ammonico un sale di acido nitrico e ammoniaca. uno dei pi importanti composti azotati. La sua preparazione molto semplice. Ha massa molecolare pari a 80, cristallizzato, una densit …

Borragine pressione Le propriet benefiche che in grado di svolgere l’olio di borragine sono indubbiamente connesse alle peculiarit della GLA ed all’attivit terapeutica che in grado di svolgere questo acido grasso all’interno del corpo umano.

Il GLA, dopo essersi trasformato in acido diomogamma-linoleico (che viene definito con il termine di DGLA), permette di aumentare la produzione delle prostaglandine che appartengono alla serie 1 (anche in questo caso vi un termine che le definisce, ovvero PEG1), che sono caratterizzate dal fatto di avere delle importanti propriet antiaggreganti a livello piastrinico, permettono di svolgere un’adeguata protezione nei confronti dell’apparato cardiaco, sono antiaterogene, vasodilatatrici e antinfiammatorie.L’olio di borragine si caratterizza anche per avere delle propriet benefiche dal punto di vista eudermico e immunostimolante.Sono proprio questi i cardini su cui si fondano le virt benefiche di quest’olio: quindi, in un primo luogo, possiamo certamente riconoscergli una forte propensione al miglioramento del benessere della cute e delle unghie, una diminuzione dei pericoli e rischi a livello cardiovascolare, una diminuzione di tutti quei disturbi che sono legati all’artrite reumatoide, ad eczemi ed anche alla psoriasi.In qualche occasione, inoltre, l’olio di borragine estende le sue propriet benefiche anche al colesterolo alto e al controllo dell’ipertensione.

Dal punto di vista cosmetico possiamo trovare un gran numero di prodotti che vengono realizzati proprio sfruttando le propriet e le caratteristiche dell’olio di borragine.

Il fatto che quest’olio presenti al suo interno degli enzimi che combattano la vecchiaia e l’avanzamento dell’et permette anche di considerarlo come un buon prodotto anti-age.Inoltre, permette di aumentare la velocit del procedimento di riparazione della pelle; l’olio di borragine conosciuto, al giorno d’oggi, come uno dei principali anti-rughe, dato che rende la pelle molto meno secca e permette di aumentarne la lucidit e la morbidezza.Per quanto riguarda l’utilizzo esterno, l’olio di borragine si pu trovare in commercio sotto forma di numerosi prodotti in ambito dermo-cosmetico.

borragine L’olio di borragine particolarmente inadatto ad essere integrato con una dieta in cui gi presente un buon quantitativo di oli di semi ed invece povera di pesce: in questo caso, il rischio solamente quello di avere degli effetti esattamente contrari rispetto a quanto pubblicizzato da chi realizza i prodotti a base di olio di borragine.

Possiamo trovare spesso l’olio di borragine in perle o capsule: in questi casi, si consiglia di assumerne non pi di due capsule ogni giorno, magari servendosi di un bicchiere d’acqua, meglio se l’assunzione avviene nel corso dei pasti.E’ importante evidenziare come tutte quelle persone che soffrono di epilessia dovrebbero assumere l’olio di borragine solamente dopo aver prestato grande attenzione e aver ricevuto il benestare del proprio medico.

Guarda il Video



Alphakey

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *