Preparare l’orto per il freddo

Posted on

13 September 2011 | 8:45 am

Quando l’estate finisce ed arrivano le prime avvisaglie d’autunno, nel nostro orto le piante che durante la bella stagione ci hanno regalato ortaggi e frutti in quantit iniziano a seccare. Questo disseccamento un segno inequivocabile che la coltivazione di piante come pomodori, peperoni, zucche e zucchine volta al termine ed il momento giusto per rimuovere le colture e preparare una nuova coltivazione. Nonostante siano moltissimi gli ortaggi coltivati dalla primavera all’autunno, esistono anche molte specie a coltivazione invernale. Per la coltivazione di queste specie le lavorazioni iniziano appunto in autunno con la rimozione delle colture primaverili-estive e successivamente con la preparazione del terreno. Una volta rimosse le colture dobbiamo arricchire il terreno con del concime granulare chimico o con del concime organico pellettato per preparare un substrato di coltura ricco e fertile. Per coltivazioni invernali bisogna chiaramente scegliere gli appezzamenti pi soleggiati e meglio esposti perch nel periodo invernali sia le ore di luce che l’intensit dei raggi solari sono pi bassi che nel periodo estivo.Una buona alternativa alla coltivazione all’aria aperta per avere ortaggi freschi (insalata e aromatiche) tutto l’anno la coltivazione in tunnel o in mini-serre. Per costruire un tunnel sono necessari degli archetti metallici e del telo di plastica trasparente ed necessario disporre il tunnel con un lato corto ed un lato lungo su appezzamenti di terra ridotti. Protette dal gelo e avvantaggiate da un microclima adatto, le piante potranno crescere in questi tunnel anche in periodi dell’anno altrimenti proibitivi.

Alphakey