Rose tappezzanti – Rose

Posted on

10 August 2010 | 10:19 am

Le rose tappezzanti vengono impiegata in modo particolare per ricoprire aree anche di notevole estensione, formano dei roseti che sviluppano fiori piccoli, molto abbondanti e continui, molto simili a quelli della rosa floribunda ma con dimensioni minori. In Italia la sua coltivazione diffusa un po dappertutto. Le foglie sono di colore verde scuro, lucide, lisce e presentano margini dentellati. Hanno un portamento a cespuglio di forma tondeggiante che, in genere, non riesce a raggiungere i quaranta centimetri di altezza, infatti il loro sviluppo tende ad essere piuttosto basso ma esteso. Sono rose molto rustiche e resistenti e, alcune volte, vengono usate anche per decorare ed abbellire aree urbane, spartitraffico e quantaltro; necessitano di pochissime cure e sono di facile coltivazione. Queste rose sono coltivate in maniera che crescano fitte e molto vicine creando cos dei veri e propri tappeti ricoprenti ma anche per non permette alle erbe infestanti di crescere tra loro.

rose tappezzanti

rose tappezzanti Le rose tappezzanti preferiscono luoghi soleggiati ma non eccessivamente caldi, comunque sopportano bene anche basse temperature. Gradiscono una buona ventilazione ma temono molto i forti venti.

  • ticchiolatura

    ticchiolatura1 La ticchiolatura una malattia delle piante provocata da alcune specie di funghi. Molto simili per caratteristiche infettive e riproduttive, i funghi responsabili della malattia appartengono allord…

  • ticchiolatura rose

    ticchiolaturarose1 Le rose, per la loro innegabile bellezza, sono considerate le regine dei giardini. Ma, come spesso accade, anche le regine si ammalano. Le fitopatologie delle rose sono di origine fungina e spesso…

  • Ticchiolatura nespolo

    ticchiolaturanespolo Le piante da frutto possono essere colpite da temibili malattie fungine. Queste patologie sono particolarmente dannose perch compromettono gravemente la resa produttiva dei frutti. Una delle malattie…

rose tappezzanti Le rose tappezzanti non hanno particolari esigenze riguardo al terreno; se esso si presenta sabbioso si unir dellhumus e della polvere di roccia, se fosse argilloso invece si aggiunger della torba e dello stallatico. Prima di piantare le rose, il terreno va sempre preparato e vangato.

Prima della messa a dimora, il terreno va lavorano bene e vangato fino ad una profondit di circa trentacinque centimetri. Dopo questa operazione si scaver una buca profonda e larga, si coprir con un po di terriccio a cui sar aggiunto del letame e si inseriranno le rose, a questo punto si coprir bene la buca con le rose e si compatter delicatamente il terreno. Dopo la messa a dimora delle piante, esse andranno annaffiate molto bene.

La coltivazione delle rose tappezzanti viene fatta soprattutto in piena terra in quanto, nella maggior parte dei casi, vengono utilizzate per ricoprire suoli abbastanza ampi, ma questo tipo di rosa si presta benissimo anche alla coltivazione in vaso; in questo caso si rinvaseranno nel momento in cui le radici non avranno pi spazio per diffondersi. Nel caso della coltivazione in vaso, sul fondo sar opportuno mettere della sabbia grossolana che favorisca il drenaggio dellacqua.

Durante le annaffiature, fiori e foglie non devono mai essere bagnate per evitare lattacco di malattie fungine. Se coltivate il vaso, le rose tappezzanti avranno bisogno di un apporto di acqua pi frequente. Le rose in piena terra necessitano di un apporto di acqua meno frequente, sar opportuno lasciare assorbire completamente lacqua prima di procedere con una nuova annaffiatura. Nelle stagioni pi calde il periodo del giorno pi adatto per somministrare lacqua sar la mattina presto oppure la sera tardi.

Le rose tappezzanti vanno concimate durante la primavera e lestate. Usare sempre un concime adatto per le rose, facendo sempre attenzione a non esagerare, un apporto eccessivo di concime potrebbe provocare gravi danni alla pianta. Queste rose si cominciano a concimare dallanno successivo dalla messa a dimora, in primavera avverr la prima concimazione e la seconda andr fatta in estate dopo la prima fioritura. In autunno e inverno le concimazioni dovranno essere interrotte.

La moltiplicazione delle rose tappezzanti avviene per talea.

Alle rose tappezzanti piuttosto giovani non va effettuata una vera e propria potatura, baster cimarle durante la stagione primaverile per conferire loro una struttura compatta. Quando saranno passati diversi anni dal trapianto, si effettuer una potatura eliminando rami vecchi e troppo grandi.

I fiori delle rose tappezzanti hanno piccole dimensioni e si sviluppano molto numerosi a rosetta. Sbocciano dalla bella stagione fino a quella invernale.

Le rose tappezzanti sono piante forti e molto resistenti ad intemperie, malattie ed inquinamento; sono comunque soggette, come le altre rose, allattacco di malattie e parassiti. Peronospora, mal bianco, ruggine e ticchiolatura sono le principali malattie che colpiscono in modo pi frequente queste rose. (Rubrica giardino sezione rose).

Quando acquistiamo queste rose, cerchiamo sempre di scegliere esemplari sani e forti; una volta a casa cerchiamo di posizionarle in una zona adatta alle sue esigenze, forniamo loro un terreno ricco di sostanze nutritive e facciamo sempre attenzione alle annaffiature facendo in modo di prevenire i ristagni idrici. Rispettando queste semplici regole, avremo delle rose belle e rigogliose.

Esistono molte variet di rose tappezzanti, tra le pi diffuse possiamo ricordare:

Heidetraum: una rosa di tipo tappezzante che sviluppa fiori di colore fucsia durante le stagioni autunnale ed estiva. I fiori prodotti sono molto numerosi ed utilizzata soprattutto per bordure, come copri suolo ecc. Non ha particolari esigenze di coltivazione.Altre variet sono: Heidefeuer, Schneeflocken, Rote Max Graf e Repens Alba.

Guarda il Video


Alphakey