Sambuco – aromatiche – Come coltivare il sambuco

Posted on

29 July 2011 | 9:59 am

Il sambuco comune, chiamato anche con il nome scientifico di Sambucus nigra, fa parte della famiglia delle Caprifoliacee.Si tratta di un arbusto perenne e deciduo, che presenta uno sviluppo estremamente vigoroso ed particolarmente diffuso in tutte quelle zone incolte che si trovano all’interno della penisola italiana, partendo dal livello del mare fino ad un’altitudine che pu raggiungere anche i 1200 metri.Questa pianta stata apprezzata fin dai tempi antichi, dato che presenta rami legnosi, infiorescenze particolarmente profumate e un cespo che pu arrivare a raggiungere anche delle dimensioni elevate, fino ad un’altezza pari a cinque metri.Le foglie del sambuco comune sono caratterizzate da una forma ovale e dal fatto di essere seghettate.I fiori presentano una colorazione bianco panna, con una forma di stella e si aggregano all’interno di infiorescenze a ombrella ed hanno la particolare caratteristica di sbocciare a primavera inoltrata e all’inizio della stagione estiva.Per quanto riguarda i frutti, bisogna sottolineare come raggiungano la completa maturazione solamente nel corso della stagione autunnale e sono caratterizzati da un tipico colore nero-violaceo e sono estremamente ricche di vitamina C.
sambuco frutto

sambuco fiore Per fare in modo di garantire uno sviluppo equilibrato a questa particolare pianta fondamentale collocarla in un ambiente in cui possa ricevere almeno diverse ore di contatto diretto con i raggi del sole.

Il sambuco una pianta che si pu tranquillamente coltivare in giardino per tutto il corso dell’anno.Si tratta di una pianta che non soffre in alcun modo il freddo gelido e sopporta anche quelle temperature che scendono sotto il livello dello zero termico. Dato che il fogliame delle piante aromatiche si caratterizza per essere spesso usato per il consumo alimentare, il consiglio quello di prestare particolare attenzione all’uso di insetticidi ed anticrittogamici.Si devono utilizzare solamente prodotti per agricoltura ed altrettanto importante prestare attenzione al periodo di carenza che si trova sull’etichetta prima di provvedere alla raccolta di tali piante.

  • Sambuco

    sambuco1 Il termine sambuco identifica una particolare specie di pianta appartenente alla famiglia delle Caprifoliacee, specie vegetali cespugliose e rampicanti che possono anche avere una caratteristica arb…

  • cellulite tisane

    cellulite tisane Prima di tutto, fondamentale evitare di fare confusione tra la cellulite estetica, quella a cui noi stiamo facendo riferimento, con la cellulite infettive.Sfruttando termini medici, possiamo dire …

  • ritenzione idrica tisane

    ritenzione idrica tisane Il primo consiglio che possiamo darvi per contrastare efficacemente la ritenzione idrica indubbiamente quello di cercare di utilizzare quantit sempre pi ridotte di sale a tavola.Infatti, megli…

  • succo sambuco

    succo sambuco Il sambuco una pianta che fiorisce verso la fine della stagione primaverile, mentre la raccolta delle bacche si attua solamente verso il termine dell’esatto.Il succo di sambuco viene imbottigliato…

Il consiglio quello di provvedere ad annaffiare con buona regolarit e costanza tale pianta, utilizzando 2-3 bicchieri di acqua, anche se ovviamente bisogna sempre aspettare che il terreno si sia completamente asciugato prima di procedere ad una nuova annaffiatura.

Spesso, durante la stagione estiva, la pianta di sambuco presenta l’esigenza di ricevere un’annaffiatura ogni 2-3 settimane circa.La maggior parte delle piante aromatiche si caratterizza per essere sfruttate fresche; nel corso della primavera e della stagione estiva, c’ sempre la possibilit di raccogliere un’ottima quantit, in modo tale da conservarle essiccate o congelate, per poi utilizzarle nel corso dei mesi pi freddi e rigidi.

sambuco fiore Il sambuco un arbusto che ha la particolarit di cresce spesso nei luoghi incolti che si trovano vicino al mare o alle montagne e, frequentemente, si sviluppa presso una zona di faggi, castagni e querce.

Il sambuco riesce a crescere ottimamente all’interno dei terreni particolarmente calcarei e sopporta molto bene anche quelli caratterizzati da un buon livello di umidit.

Si tratta di un arbusto che si pu moltiplicare per semina o per talea: nel primo caso, necessario procedere interrando un buon numero di bacche, una volta che sono completamente giunte a maturazione, a circa 2,5 centimetri di profondit, mentre le talee devono essere interrate a circa una trentina di centimetri e devono essere staccate nel corso della stagione autunnale.

Il clima primaverile, che pu vantare un caratteristico sbalzo termico tra le ore del giorno e quelle della notte, con delle piogge che sono anche piuttosto frequenti, pu portare molto frequentemente lo sviluppo di malattie fungine.

Queste malattie si caratterizzano per essere trattate in modo preventivo con un fungicida sistemico, che si deve sfruttare prima che le gemme diventino troppo grosse.Al termine della stagione invernale, il consiglio quello di applicare anche un trattamento insetticida ad ampio raggio, per fare in modo di dare un’adeguata prevenzione contro l’attacco di afidi e cocciniglie.E’ sempre importante ricordare come i trattamenti sulle piante di sambuco devono essere praticati nel momento in cui all’interno del giardino non ci sono delle fioriture.

sambuco pianta I fiori della pianta di sambuco devono essere fatti essiccare e poi si mantengono all’interno di vasi a chiusura ermetica, in maniera tale da poterne disporre in ogni periodo dell’anno per poterli utilizzare in cucina o in farmacia.

Un vecchio utilizzo dei fiori di sambuco riguarda il loro collocamento all’interno di cassette che contenevano i frutti, con lo scopo di favorire una migliore conservazione.Con le bacche che sono state appena raccolte, inoltre, fino a qualche decennio fa, si provvedeva alla preparazione di ottime confetture di bacche di vitamina C.I pi adatti periodi per effettuare la raccolte di foglie e fiori corrisponde al mese di aprile o a quello di maggio, mentre i frutti si raccolgono a fine agosto e la corteccia in autunno.

Alphakey