Succo agave – succhi di pianta fresca

Posted on

12 October 2011 | 10:59 pm

Attualmente, l’agave una pianta che non pu vantare un’enorme diffusione: particolarmente famosa nel continente sudamericano, in particolar modo in Messico, era molto conosciuta dal popolo azteco per via delle sue notevoli propriet medicinali.L’agave si dimostra piuttosto simile alla pianta di aloe: la principale differenza tra le due piante dovuta certamente al fatto che mentre l’aloe consente di svolgere un’azione cicatrizzante sulle ferite, l’agave permette una guarigione pi spirituale, dal momento che si dimostra efficace per combattere la depressione e migliorare il proprio umore.Al giorno d’oggi, il succo di agave viene impiegato spesso alla stregua di un dolcificante naturale.Si tratta di una bevanda estremamente densa, che presenta un’elevata concentrazione di fruttosio, mentre al contrario la presenza di glucosio ridotta al minimo.Ecco spiegato il motivo per cui un liquido particolarmente utile per tutte quelle persone che soffrono di glicemia.Il succo di agave si dimostra particolarmente facile da conservare, visto che si mantiene liquido a lungo e non si solidifica anche all’interno dei liquidi freddi.Inoltre, si pu utilizzare anche per la realizzazione di numerose torte, dal momento che consente di renderle pi morbide.
succo agave

succo agave Il succo di agave rappresenta un vero e proprio dolcificante naturale che si pu ricavare dalla linfa di una particolare pianta che ha origini messicane, ovvero l’agave blu.

La linfa, successivamente, viene sottoposta ad un’attenta procedura di filtraggio, che rimuove le parti solide, in maniera tale che si possa ricavare un buon liquido.La fase successiva consiste nello scaldare il liquido, provocando una reazione che viene comunemente chiamata con il termine di idrolisi termica, che ha la particolarit di far diventare i carboidrati degil zuccheri.Il principale carboidrato ha una struttura complessa e deriva dal fruttosio e viene chiamato inulina.Il succo di agave, successivamente, viene sottoposto anche ad una procedura di concentrazione, per ottenere una sorta di sciroppo, che presenta un aspetto poco pi fluido rispetto al miele.

  • Sciroppo d’agave

    sciroppo d'agave Lo sciroppo d’Agave (che viene chiamata piuttosto frequentemente anche con il nome di Miel d’Agave) si ottiene dall’omonima pianta grassa, che ha la particolarit di svilupparsi sopratutto in Messico….

  • Agavi

    agavi in fiore LAgave appartiene alla famiglia delle Agavaceae ed originaria delle zone tropicali come il Sud America e lIndia. E’ un tipo di pianta che ben si adatta al nostro clima mediterraneo. Le Agavi sono…

  • Agave fiore

    Un esemplare di agave americana Lagave una pianta tropicale facente parte delle agavaceae: originaria di paesi, appunto, tropicali, come lAmerica del sud o lIndia, ma oggi si trova quasi ovunque, in particolare nellarea medi…

agave pianta Il succo di agave si pu ottenere dal nettare delle radici della pianta di agave blu: stiamo parlando di un dolcificante che hanno una bassa capacit a cristallizzare.

Ad ogni modo, il succo di agave presenta buoni quantitativi di calcio, magnesio e ferro e pu rappresentare una valida alternativa allo zucchero.Gli impianti che si occupano dell’estrazione del succo di agave si caratterizzano per una notevole serie di operazioni che permettono di ottenere un succo estremamente fluido.Dopo aver tagliato l’agave, si rimuove il fogliame che presente nella parte superiore della pianta, sempre cercando di non andare a toccare il cuore della pianta.Le fasi del procedimento di estrazione proseguono con la frantumazione e la macinazione del cuore dell’agave: il composto che si ottiene da tale lavorazione viene poi versato all’interno di contenitori d’acqua e lasciato macerare, per fare in modo di ottenere il maggior numero di principi attivi.Dopo questa fase di macerazione, il succo subisce un’opera di purificazione e, in seguito, in relazione alla domanda del consumatore, pu essere sottoposto ad un’attivit di decolorazione e poi trattato ancora con appositi macchinari.L’ultima fase della procedura di estrazione quella che prevede la concentrazione del succo di agave, sfruttando particolari evaporatori sotto vuoto, con delle temperature massime che si aggirano intorno ai quaranta gradi centigradi, per non modificare le caratteristiche organolettiche di questo succo.

Il succo d’agave si caratterizza per denotare una ricca presenza di sali minerali ed oligoelementi: si tratta di un liquido che, come abbiamo gi detto in precedenza, particolarmente utile per tutti i soggetti diabetici.

Il succo d’agave viene consigliato piuttosto frequentemente per il fatto che presenta un minor quantitativo di calorie rispetto allo zucchero, anche se ha un identico potere dolcificante.

Il succo d’agave viene impiegato sopratutto come dolcificante ed una delle soluzioni migliori per tutte quelle persone che soffrono di diabete.

Si tratta di un liquido che presenta un elevato grado di solubilit e che si pu mescolare ottimamente anche a freddo.

succo d'agave Il costo del succo di agave si dimostra particolarmente alto. E’ importante tenere in considerazione il fatto che il prezzo del succo di agave proporzionale anche alla relativa disponibilit della pianta.

Dal momento che la pianta di agave presenta dei tempi di coltivazione particolarmente estesi nel tempo, certamente non si pu sfruttare intensamente e ci penalizza senz’altro il consumatore, alzando il prezzo.In commercio si pu trovare il succo d’agave soprattutto all’interno delle erboristerie o in tutti i negozi che vendono prodotti biologici.

Guarda il Video


Alphakey

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *