terrario piante carnivore – piante carnivore

Posted on

28 March 2012 | 4:36 pm

Coltivare delle piante carnivore sempre un’operazione piuttosto impegnativa, dal momento che necessario concentrare numerosi sforzi e prestare una grande attenzione a tutti i dettagli.Le piante carnivore devono essere coltivate all’interno di luoghi che si caratterizzano per un clima tipicamente umido, che non sia troppo ventilato e che, nella maggior parte dell’anno, sia temperato.Ovviamente, non si pu sempre coltivare le piante carnivore riuscendo a soddisfare tutte queste condizioni, in modo particolare tutti coloro che abitano all’interno di luoghi tipicamente ventosi e piuttosto secchi.Ecco spiegato il motivo per cui, in questi casi, necessario provvedere alla coltivazione delle piante carnivore all’interno di un apposito terrario: si tratta, in poche parole, di una struttura che viene realizzata proprio per permettere la formazione dei requisiti di un ambiente umido, ventilato e temperato di cui parlavamo in precedenza.
terrario piante carnivore

terrario piante carnivore2 Nella maggior parte dei casi, i terrari vengono realizzati con dei materiali come la plastica. In pratica, questi grandi contenitori (che possono essere anche costruiti con il vetro) si caratterizzano per essere altamente impermeabili e, proprio per tale ragione, riescono a proteggere in maniera totale la pianta dalle possibili infiltrazioni di acqua.

Il terrario pu essere realizzato sia con una struttura aperta che chiusa: ad ogni modo, il requisito principale da soddisfare quello di garantire un minimo ricambio d’aria che vitale per la salute della pianta.Per poter coltivare in maniera corretta le piante carnivore, si consiglia di utilizzare dei tradizionali acquari che possono essere, in poche operazioni, trasformati in terrari veri e propri, in grado di soddisfare tutti i requisiti di cui parlavamo prima.

Tra i requisiti fondamentali per sviluppare un ottimo terrario, un ruolo di primo piano occupato dall’illuminazione: nel caso in cui si prenda la decisione di collocare il terrario fuori dalla propria abitazione, sufficiente sfruttare la luce del sole.

Nel caso in cui, al contrario, si scelga di inserire il terrario in un luogo al chiuso, specie quando un ambiente poco illuminato, allora fondamentale installare una struttura di illuminazione artificiale.Un gran numero di acquari (che si possono utilmente sfruttare per la realizzazione dell’acquario) ha gi installato di serie un buon impianto di illuminazione, ma in molti casi potrebbe non essere sufficiente per garantire un’adeguata e apposita illuminazione alla pianta carnivora che si intende coltivare nel terrario.

Guarda il Video



Alphakey

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *