Vischio – Piante da Giardino

Posted on

2 August 2010 | 3:18 pm

Pianta dell’Europa , Asia temperata ed Africa boreale vivente allo stato di parassitismo necessario su peri , meli , susini , mandorli , pioppi , aceri , abeti , pini : nel nostro paese estremamente comune nelle regioni montane e sub montane .Il vischio un arbusto fissato sulla pianta ospite da grosse propagini che si affondano nel legno , ed a rami verdi , cilindrici ed articolati disposti tre a tre su ogni nodo : essi portano foglie coriacee , carnose , oblungo-lanceolate , attenuate alla base , munite da tre a sei nervature e portate in numero di due opposte all’estremit di ogni ramoscello . I fiori sono dioici , gialli raccolti in glomeruli e riuniti tre a tre all’apice di brevi penduncoli . Il calice molto ridotto , col lembo diviso in sei denti : la corona gamopetala ,carnosa , a lacinie triangolari , erette ed in numero di sei . L’androceo consta di sei antere senza filamento concrescenti con le estremit dei petali a quattro loggie irregolari e confluenti , deiscenti per fessure disuguali . Il gineceo presenta un ovarioprotetto dal ricettacolo scavato a coppa per accoglierlo , uniovulato e sormontato da uno stilo conico a stimma orbicolare ghiandoloso . Il frutto del vischio una bacca bianca , globosa , coronata dall’apice della corolla e dallo stilo persistenti con epicarpo membranaceo , mesocarpo gelatinoso , endocarpo sericeo reticolato il seme che contiene ha un guscio verde .Il vischio nella storia sempre stato considerato , per ragioni diverse , come un arbusto importante per l’uomo . Presso i celti , infatti , il vischio era usato in medicina dai druidi come panaacea in grado di sanare qualsivoglia malanno . Col passare degli anni , in effetti , il vischio si trasformato in pianta benaugurante . Effettivamente questa pianta ha delle buone propriet guaritrici . Infatti soprattutto per l’ipertensione arteriosa sembra essere un toccasana.
vischio

viscum Il vischio una pianta che fondamentalmente ha bisogno di sole . Esso malsopporta il freddo e preferisce decisamente il caldo .Molto importante per una crescita sana di questo tipo di arbusto il sole . Fino a diventare essenziale nei primi anni della sua vita . Una volta cresciuto , infatti , non vi saranno grossissimi problemi se si decider di farlo vivere nella penombra . Naturalmente abbastanza sconsigliato far vivere questa pianta in climi troppo freddi . Qualora lo si volesse comunque fare caldamente consigliato di proteggerlo dalle intemperie o mediante delle coperture o tenendolo dentro casa .

  • giardino con acqua

    giardino con stagno Il giardino dacqua, grazie proprio alla presenza costante dellacqua, riesce a conferire allo spazio esterno un aspetto piuttosto particolare. Chi ha una particolar predilezione per le piante acquati…

  • giardini pensili

    giardino pensile in primavera Le prime tracce di giardini pensili sono state rinvenute in Babilonia, la loro origine piuttosto antica, gi in tempi remoti le tecniche per la loro realizzazione e irrigazione erano piuttosto evolu…

  • Giardino zen

    giardino zen interno Quando si parla di zen, si pensa a qualcosa che abbia a che fare con la Cina o il Giappone, qualcosa insomma che lontano dalla nostra cultura. In realt non proprio del tutto sbagliato il concetto…

  • giardino italiano

    giardino italiano decorato Il giardino allitaliana un giardino che nasce e si sviluppa in Italia, un esempio di giardino spesso presente anche in altri paesi che hanno deciso di importarlo perch affascinati dal suo stile. I…

La potatura del vischio non assolutamente impegnativa baster , infatti , eliminare solamente le foglie ed i rami danneggiati .

Per la sua natura di arbusto parassita di un altro albero il luogo di nascita e messa a dimora non pu essere che la corteccia di un albero . Gli alberi che preferisce sono stati scritti in precedenza .

Il periodo ideale per la semina del vischio sicuramente l’inverno , particolarmente interessante gennaio mese nel quale il frutto va a maturazione , in quanto sar decisamente pi facile trovare in natura le sue bacche . Le bacche di vischio mature risultano molli al tatto e di colore biancastro . La messa a dimora dei semi deve essere effettuata nelle lesioni della corteccia in modo tale che quasi sicuramente qualche seme germiner durante il periodo primaverile . Si avr la certezza matematica dell’avvenuto attecchimento una volta che la lesione ,nella quale erano stati immessi i semi, si gonfier e la comparsa di un singolo o moltepplici capolini .Dopo che il germoglio sar nato bisogner attendere alcuni anni per vedere , finalmente , la piantina di vischio . Avr un aspetto globoso . Bisogner attendere all’incirca ancora quattro anni per vedere la pianta , ormai cresciuta abbondantemente , pienamente fiorita . Naturalmente questi sono dei tempi indicativi e non fissi per qualsiasi regione italiana . La nascita , lo sviluppo e la crescita sono strettamente legati ai fattori metereologici che gli stanno attorno . Infatti , essendo il vischio una pianta che ama il clima temperato, un clima caldo avvantaggier questa pianta in tutte le sue fasi mentre viceversa uno freddo ne rallenter la crescita . Tutte queste operazioni vanno effettuate tenendo presente che le bacche del vischio risultano estremamente dannose all’uomo . Anche se non molto facile ingerirle involontariamente sempre molto opportuno usare i guanti , in modo da limitare il contatto diretto col seme , e fare molta attenzione nel momento del suo prelievo .

Il terreno del vischio il tronco dell’albero ospitante dal quale trae tutto il nutrimento di cui ha bisogno .

La fioritura avviene in primavera . I suoi fiori ascellari di colore giallo non sono particolarmente appariscenti .

Il vischio non teme particolari malattie non ha bisogno quindi di eccezionali cure .

vischioLimmagine del vischio la ritroviamo in occasione delle feste natalizie e in particolar modo durante la notte di capodanno. Questa pianta era considerata sacra nellantichit e si pensava fosse in grado di guarire ogni genere di malattia. Per i Celti il vischio rappresentava un collegamento diretto con il cielo perch molte volte i fulmini colpivano le piante ricoperte di vischio e ci era percepito dalla popolazione come un segnale divino. Baciarsi sotto il vischio nella notte di capodanno segno di buon auspicio per lanno nuovo! Anche questa usanza ha origini celtiche. Si narra infatti che quando due nemici si incontravano sotto una pianta di vischio per disputare una battaglia, preferivano concedersi una tregua e in segno di alleanza si scambiavano un bacio sotto i rami della pianta.


  • vischio


    vischio

    Il Vischio una pianta parassita sempreverde, diffusa in gran parte delle aree temperate del globo. Ha fusto corto e mo
    visita : vischio



Alphakey